Salta al contenuto principale

Sbarco nel Crotonese: arrivano in 35
in fuga da Afghanistan e dalla Siria

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

CROTONE - La Guardia di Finanza li ha individuati quando ancora si trovavano al largho delle coste crotonesi. Viaggiavano in 35, a bordo di un vecchio gommone. E da quanto si è potuto accertare sono tutti in fuga dalle zone più rischiose del pianeta, dilaniate dalle violenze delle guerre civili. Crotone, anche per loro come per tanti altri in precedenza, è diventata meta da cui provare a ricominciare l'esistenza.

Sono sbarcati attorno alle 14 e 30, un'ora e mezza dopo che la motovedetta delle fiamme gialle li aveva avvistati e presi in consegna. Alle 15 e 30 si trovavano già nel centro d'accoglienza Sant'Anna di Isola Capo Rizzuto. Le loro condizioni di salute vengono definite buone, nonostante il lungo viaggio. Sono tutti uomini adulti: nessun bambino, stavolta. E hanno tutti chiesto asilo politico. Per ora, comunque, hanno trovato un rifugio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?