Salta al contenuto principale

Attentato incendiario nel centro di Cosenza
contro la caserma "Grippo" dei carabineri

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

COSENZA – La porta secondaria ed una finestra della caserma dei Carabinieri "Grippo", nel pieno centro di Cosenza, sono state incendiate nel corso della notte. Una persona si è avvicinata al davanzale di una finestra della caserma ha cosparso del liquido infiammabile ed ha provocato l'incendio. Successivamente lo sconosciuto si è spostato di pochi metri ed ha incendiato il portone d’ingresso posto sulla facciata laterale della struttura. Le fiamme sono state spente dai carabinieri e dai vigili del fuoco.

I carabinieri hanno avviato le indagini per identificare l’autore e la matrice dell’incendio della caserma che si trova proprio di fronte al municipio di piazza dei Bruzi.   Dai primi accertamenti è emerso che la persona che ha provocato i due incendi potrebbe avere una età tra i 20 ed i 30 anni. Le fiamme sono state provocate utilizzando una sorta di miccia.   I carabinieri stanno ricostruendo l’accaduto utilizzando anche le immagini delle telecamere di sorveglianza.

 «E' un atto gravissimo di intimidazione che non farà recedere i carabinieri della provincia di Cosenza da nessuna delle attività in corso. Non c'è null'altro da aggiungere» ha detto all’Ansa il comandante provinciale di Cosenza dei carabinieri, colonnello Francesco Ferace

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?