Salta al contenuto principale

Attesa la sentenza per l'omicidio di Dodò
Il Comune invita: «Scrivete mail ai genitori»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 22 secondi

 

CROTONE – Domani al Tribunale di Catanzaro è prevista la conclusione del processo per l’omicidio di Domenico Gabriele, il bambino di undici anni ucciso in un campetto di calcio nel corso di un agguato della criminalità organizzata. In primo grado sono stati chiesti tre ergastoli per i presunti colpevoli. E proprio in queste fasi il Comune di Crotone ha lanciato un'inziativa per far sentire il calore della gente per i familiari di Dodò.  

In una nota, l'amministrazione invita infatti «a mandare un messaggio di vicinanza e solidarietà ai genitori in un occasione di questa giornata particolarmente delicata, anche una semplice frase, all’indirizzo di posta elettronica comunicazione@comune.crotone.it. Tutti i contributi che perverranno saranno consegnati ai genitori di Domenico».

«La comunità di Crotone – afferma il sindaco, Peppino Vallone – intende manifestare anche in questa delicata circostanza la vicinanza ai genitori di Dodò. La città vuole ancora una volte ribadire a Francesca e Giovanni che non sono soli» aggiunge il sindaco. Il Comune, tra l’altro, si è costituito parte civile nel processo. «Ringrazio tutto il mondo dell’associazionismo, Libera in particolare, che in questi anni si è adoperato in tutti i modi possibili per testimoniare vicinanza alla famiglia» aggiunge Vallone: «Saremo presenti domani – prosegue – con una rappresentanza istituzionale insieme a tutti coloro che fisicamente vorranno essere a Catanzaro ma idealmente sarà tutta la comunità di Crotone che abbraccerà, come ha sempre fatto in questi mesi, i genitori di Dodò».

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?