Salta al contenuto principale

Incendio alla Caserma dell'Arma
Fermato dai carabinieri un 19enne

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

COSENZA - E' stato fermato dai carabinieri, in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica di Cosenza, Riccardo Gaglianese, di 19 anni, il giovane sul conto del quale erano in corso accertamenti già da ieri per l’attentato fatto martedì scorso contro una caserma dell’Arma. Dalle indagini è emerso che Gaglianese, che ha precedenti per danneggiamento e rapina, ha messo in atto l’attentato per vendicarsi del fatto che il giorno prima i carabinieri della Compagnia di Rende gli avevano ritirato la patente perchè aveva effettuato un sorpasso, lungo la statale 107, all’altezza di un semaforo superando le automobili che erano in fila.   Il giovane, per vendicarsi, ha riempito una tanica di benzina che ha poi utilizzato per compiere l’attentato scegliendo come obiettivo la caserma dei carabinieri della Compagnia di Cosenza, che è quella più vicina alla sua abitazione.   «Per l’identificazione del responsabile dell’attentato – ha detto il comandante provinciale dei carabinieri di Cosenza, colonnello Francesco Ferace – sono state determinanti le immagini registrate dalle telecamere installate all’esterno della caserma, insieme all’attività investigativa svolta dall’Arma. Ne sono emersi elementi schiaccianti a carico di Gaglianese riguardo la sua responsabilità nell’esecuzione dell’attentato».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?