Salta al contenuto principale

Scoperta coltivazione di cannabis
Distrutte quasi mille piante

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

VIBO VALENTIA - Agenti del Corpo Forestale dello Stato della provincia di Vibo Valentia, nel corso di un servizio finalizzato alla ricerca di canapa indiana nel comune di Nardodipace in località «Bosco Domito», hanno scoperto una coltivazione di piante di cannabis indica radicate in quattro terrazzamenti contigui. Nelle aree c'erano complessivamente 475 piante aventi un’altezza variabile da 1,70 metri a 2,20 metri, sistemate in filari e sorrette da paletti di legno collegati da un filo bianco. Dopo l’individuazione aerea, per raggiungere la località interessata, sono state necessarie due ore e mezzo di cammino, facendosi strada, tra i dirupi e le sterpaglie, a colpi di roncola. L’accesso all’area avveniva attraverso uno stretto viottolo di difficile percorribilità. Le piante erano irrigate attraverso un impianto a goccia realizzato con tubi in pvc e la presa era stata creata in una sorgente naturale posta a circa 800 mt. dal sito, mediante la creazione di una vasca artificiale con un telo in pvc. Successivamente, seguendo il tubo in pvc di colore nero che portava l’acqua alle piantagioni, al fine di raccogliere ulteriori elementi che portassero ad identificare i responsabili, è stato individuato un altro sito costituito da tre appezzamenti più grandi nel quale erano radicate altre 500 piante di cannabis. Su disposizione del PM gli operatori hanno proceduto al sequestro delle piante e la contestuale distruzione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?