Salta al contenuto principale

Falsi allarmi bomba
in due banche reggine

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

REGGIO CALABRIA – Duplice falso allarme bomba, questa mattina, in altrettanti istituti di credito del centro di Reggio Calabria. Il doppio allarme è scattato quando una telefonata anonima al 113 ha minacciato l’imminente esplosione delle sedi delle due banche. Immediatamente è scattato il dispositivo di sicurezza, che ha visto la Polizia intervenire nei due istituti segnalati, che sono stati evacuati per effettuare in sicurezza i sopralluoghi alla ricerca eventuali ordigni e che, fortunatamente, hanno dato in entrambi i casi esito totalmente negativo.

Un mese fa - era il 13 luglio - un'altra telefonata anonima permetteva di trovare un ordigno esplosivo inesploso davanti a un'agenzia della Banca Popolare del Mezzogiorno. Non è possibile, al momento, calcolare se i due avvenimenti abbiano un collegamento.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?