Salta al contenuto principale

Il Comitato a difesa del termalismo
Pronto a un confronto con Scopelliti

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 57 secondi

 

 

CATANZARO - Il Comitato di lotta delle Terme Luigiane "all’indomani della giornata di sciopero - informa una nota - rinnova l’invito al presidente Scopelliti di visitare le strutture termali di Acquappesa – Guardia Piemontese per un pacato confronto sulle prospettive di sviluppo del termalismo calabrese". L'obiettivo del Comitato è quello di un confronto sui temi del termalismo, dopo le proteste dei giorni scorsi e i rischi occupazionali per il settore.

Nel frattempo, nella nota si evidenza che "sono riprese regolarmente  tutte le attività di lavoro delle Terme Luigiane di Acquappesa – Guardia Piemontese, dopo la giornata di sciopero attuata in massa nella giornata di martedì scorso da parte di tutti i lavoratori, compresi i dirigenti ed il personale medico".

Il Comitato di lotta dei lavoratori delle Terme, prosegue la nota, "nel ringraziare tutto il personale per la sentita adesione ed i curanti ospiti, soprattutto quelli extra regionali, che hanno voluto manifestare la loro solidarietà e vicinanza al personale tutto per una questione di straordinaria importanza strettamente legata alla difesa e promozione delle Terme Luigiane, manifestano parole di apprezzamento al presidente Scopelliti per aver assunto, durante l’incontro di martedì pomeriggio, tenutosi  a Catanzaro, impegni precisi sulla questione relativa al budget 2012 da assegnare alle strutture termali calabresi in funzione di una reale produzione e capacità attrattiva, pur nel rispetto dei vincoli imposti dal  Piano di rientro, cui la Regione Calabria è sottoposta".

"Pur ringraziando tutti i mezzi di informazione e comunicazione calabresi, per aver dato ampio spazio alla vicenda - scrive il Comitato di lotta - esprime viva soddisfazione per i contenuti dell’intervento del presidente Scopelliti circa la riqualificazione e valorizzazione del sistema termale calabrese, strettamente legato al mantenimento dei livelli occupazionali, pensando anche alla crescita di un sistema turistico adeguato al patrimonio ambientale, naturale e culturale della nostra regione. Il Comitato resta, comunque, fiducioso ed in attesa delle proposte che dovranno scaturire nell’arco di una settimana dal lavoro di studio già in corso d’opera da parte dell’intera struttura commissariale e del dipartimento salute della Regione, e rinnova l’invito al presidente Scopelliti ad un nuovo incontro conviviale, di socializzazione e di conoscenza - conclude la nota - da tenersi presso le strutture delle Terme Luigiane".

 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?