Salta al contenuto principale

Rapina all'ufficio postale di Lamezia
Arrestato il presunto autore

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 28 secondi

LAMEZIA TERME (Catanzaro) - E' stato fermato dalla Polizia di Stato il presunto autore della rapina all’ufficio postale di via Aldo Moro a Lamezia Terme. Si tratta di Pasquale Cadorna, 28 anni. Il giovane, secondo gli inquirenti, è gravemente indiziato di aver commesso la rapina il 10 agosto scorso, quando un malvivente, con il volto travisato da un passamontagna ed armato di un coltello, si era impossessato della somma di 840 euro. Raccolte le testimonianze dei presenti ed acquisite le immagini del sistema di videosorveglianza installato nell’Ufficio Postale era partita da parte della Polizia la ricerca del bandito. 

L'esame dei filmati ha consentito di ricostruire le varie fasi della rapina e quindi di estrapolare fotogrammi utili per l’attività investigativa. Cadorna, prima di mettere a segno il colpo aveva effettuato, a viso scoperto, nello stesso giorno, più di un sopralluogo con lunghe soste davanti l’ingresso dell’ufficio postale. I particolari dell’abbigliamento e delle sembianze consentivano di ritenere che la persona vista a viso scoperto era la stessa che aveva successivamente posto in essere la rapina. Nel pomeriggio di ieri, personale della squadra investigativa ha visto nella stessa zona della rapina, un giovane molto somigliante all’autore del colpo. Cadorna, fermato ed identificato,è stato sottoposto a perquisizione personale e domiciliare. Nell’abitazione c'erano i capi di abbigliamento indossati durante la rapina, nonchè il coltello e il passamontagna utilizzato per il travisamento. Altro elemento importante è stato il rinvenimento di una particolare borsa a tracolla che Cadorna indossava il giorno della rapina ed al momento della sua identificazione. Da qui il fermo di indiziato di delitto del giovane che dopo le formalità di rito è stato tasferito nella locale casa circondariale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?