Salta al contenuto principale

Tentano di rubare rame in una scuola
Arrestati tre giovani a Luzzi

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

LUZZI (Cosenza) - I carabinieri della Stazione di Luzzi, comandati dal maresciallo Roberto Sangermano, hanno arrestato in flagranza di reato tre persone per tentato furto. Una pattuglia, durante un servizio di controllo del territorio, ha notato movimento all’interno di un cortile di una scuola. I militari hanno notato tre persone che armeggiavano nei pressi di una caldaia che era stata forzata. I tre stavano tentando di prendere i fili elettrici ed altro materiale elettrice sono satfermati dai carabinieri ed identificati per Francesco Scordamaglia, 23enne, Sandro Pingitore, 31enne, e Rosario David Fata, 21enne, tutti incensurati ed originari di Montalto Uffugo. 

All’interno della loro autovettura, parcheggiata nei pressi del cortile, sono stati ritrovati arnesi varie e quasi venti chili di fili di rame e materiale vario. I tre sono stati quindi accompagnati in caserma e dichiarati in stato di arresto pe tentato furto aggravato e posti agli arresti domiciliari come disposto dalla Procura della Repubblica di Cosenza fino al giudizio direttissimo che si è celebrato questa mattina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?