Salta al contenuto principale

Omicidio in centro a Seminara
Uomo ucciso a colpi di fucile

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 42 secondi

SEMINARA (RC) - Un uomo di 65 anni è stato ucciso da ignoti a colpi di arma da fuoco. Il fatto è avvenuto da pochi minuti nel centro cittadino di Seminara. Sul posto sono intervenuti gli inquirenti che stanno effettuando i rilievi del caso alla ricerca di possibili indizi che possano indirizzare fin da subito le indagini sull'omicidio. La vittima si chiamava Aldo Giuseppe Ciappina, 65 anni, è stato freddato con tre colpi di fucile caricato a pallettoni. L’omicidio è avvenuto intorno alle 20.30 a pochi passi dalla sua abitazione. L’uomo era titolare di una panetteria. Nello specifico, l’uomo si trovava in una piazza del paese quando è stato avvicinato da qualcuno che ha sparato. Le indagini sono condotte dai carabinieri. Sul posto si sono recati anche gli agenti di polizia ed il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Palmi. Sul movente, al momento, non si esclude alcuna ipotesi.

Ciappina, secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri, stava camminando a piedi nella piazza, probabilmente per recarsi a casa, che si trova nelle vicinanze. Qualcuno lo ha avvicinato ed ha sparato i tre colpi di fucile. Al momento non è chiaro si sia trattata di una o più persone.   I colpi sono stati uditi da una pattuglia dei carabinieri che si trovava in zona in servizio di controllo del territorio. I militari sono giunti sul posto ed hanno trovato il cadavere di Ciappina riverso a terra. Gli investigatori dell’Arma stanno sentendo alcune persone che abitano nella zona nella speranza che qualcuno possa avere visto qualcosa, ma al momento sembra che non ci siano stati testimoni. L’omicidio è stato compiuto poco dopo le 20. Sul posto, oltre agli investigatori, si sono recati i carabinieri della Sezione investigazioni scientifiche per raccogliere elementi che possano risultare utili alle indagini. Gli investigatori stanno anche sentendo parenti ed amici della vittima per ricostruire le sue ultime ore di vita e per accertare se Ciappina, che era incensurato, possa avere avuto dei contrasti con qualcuno.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?