Salta al contenuto principale

«Non ci faremo intimidire»
La Caffé Guglielmo non si ferma

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

CATANZARO - «L'azienda Caffè Guglielmo spa, colpita nei giorni scorsi da un vile atto intimidatorio che ha causato l’Incendio di due camion all’interno dello stabilimento di Copanello di Stalettì, tiene a ringraziare i rappresentanti istituzionali e politici, gli imprenditori, gli amici e i singoli cittadini che dagli istanti immediatamente successivi all’episodio criminale hanno espresso la loro solidarietà a vicinanza». È quanto si afferma in un comunicato dell’Azienda.   «E' stato colpito – afferma Daniele Rossi, contitolare della società uno dei simboli della nostra Regione. La torrefazione Guglielmo è uno dei marchi di caffè più noti in Italia, distribuito in tutto il Paese e in grande espansione anche all’estero. Il 'Caffè Guglielmo' appartiene a tutti i calabresi, colpire l’azienda significa colpire tutti i cittadini calabresi. Per queste ragioni la nostra famiglia non si farà in alcun modo intimidire da quanto accaduto, continuando a perseguire quei valori che in 70 anni di storia hanno reso grande il Caffè Guglielmo in Italia e nel mondo promuovendo l'identità e la tradizione calabrese».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?