Salta al contenuto principale

Nuova scossa, non c'è pace per il Pollino
"Balla" anche l'area di Sant'Eufemia

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

COSENZA - Non c'è pace per la terra a cavallo tra Calabria e Basilicata. Anche stamattina l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato una scossa di terremoto nel distretto del Pollino. Questa volta la terra ha tremato alle 8,04 con una magnitudo di 2.4 e una profondità di 7,6 chilometri. In questo caso i comuni più vicini all'epicentro sono stati quelli di Morano Calabro, Rotonda e Viggianello, tra le province di Cosenza e Potenza. 

Nella notte un'altra scossa è stata registrata nell'area del Golfo di Sant'Eufemia. I sismografi hanno registrato una magnitudo di 2.1 alle 23,26 con una profondità di 42,4 chilometri. La scossa è stata in mare, quindi non vicininissima ai paesi della costa; i più prossimi all'epicentro sono stati Falerna e Briatico, tra le province di Catanzaro e Vibo Valentia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?