Salta al contenuto principale

Sorpreso a irrigare una piantagione
Arrestato un uomo nel reggino

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

REGGIO CALABRIA - Gli agenti delle stazioni del Corpo forestale di Mammola e San Giorgio Morgeto, nel corso di un’operazione congiunta, hanno tratto in arresto un uomo, C.S. di 46 anni, sorpreso ad irrigare una piantagione di canapa indiana in località Casella del comune di Canolo. L’attività di polizia iniziata nei giorni precedenti, era stata disposta dal Coordinamento territoriale del CFS di Gambarie, e aveva visto impegnati gli agenti dei due reparti attraverso perlustrazioni di una zona particolarmente impervia che si presta a coltivazioni di stupefacenti, anche per l’abbondanza di acque sorgive e terreni demaniali. 

Quando gli agenti hanno individuato una piantagione giunta quasi a maturazione, con piante alte tra i 2 e i 3 metri, occultata nella fitta vegetazione di Leccio e macchia, hanno predisposto ed attuato degli appostamenti per sorprenderne i responsabili, fin quando un uomo si è presentato nelle vicinanze delle piante, e attingendo l’acqua da una vasca in cemento attraverso 40 metri di tubo in plastica, ha irrigato la piantagione. Gli agenti lo hanno arrestato in flagranza di reato. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?