Salta al contenuto principale

Giovane mamma gestiva chili di droga
Sorpresa con 6,5 kg e una piantagione

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

BIANCO (Reggio Calabria) - Giovane mamma di quattro figli, con 6,5 chili di marijuana in casa ed un campetto di canapa indiana vicino all’abitazione: una piccola holding della droga quella che, secondo la polizia, avrebbe gestito una donna di 36 anni, di Bianco (Reggio Calabria) finita in manette per produzione, coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente. Nella sua abitazione i poliziotti hanno sequestrato i panetti già confezionati, mentre in un appezzamento di terreno di proprietà sono state rinvenute 13 piante di canapa indiana. Il giudice per le indagini preliminari di Locri ha disposto gli arresti domiciliari per permetterle l’assistenza dei figli. 

Sempre a Reggio Calabria  i carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato Luigi L. e Stefania P., marito e moglie, nella cui abitazione sono stati trovate venti dosi di cocaina e circa dieci grammi di marijuana.   I coniugi saranno processati domani per direttissima dinanzi al giudice monocratico assistiti dal difensore di fiducia, avv. Giuseppe Nardo. All’uomo i carabinieri hanno anche contestato l'omessa custodia nei termini di legge di un fucile e di una pistola. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?