Salta al contenuto principale

Sanità in ginocchio, a Crotone
enti e cittadini contro i tagli

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

CROTONE - Si è svolto stamane a Crotone un sit-in di protesta contro il piano aziendale proposto dal direttore generale dell’azienda sanitaria provinciale. Alla manifestazione, svoltasi davanti all’ospedale e promossa dal sindaco di Crotone, Peppino Vallone, hanno partecipato alcuni sindaci, sindacati, associazioni del settore e cittadini.   «Un piano – ha detto Vallone – che è passato sopra le nostre teste e senza che nè la conferenza dei sindaci, nè i sindacati, nè i cittadini che sono destinatari principali dei servizi offerti dall’Ospedale ne avessero conoscenza. Si sono violate le più elementari regole di democrazia e quello è più grave è che si sta parlando di diritto alla salute dei cittadini, un bene primario costituzionalmente garantito. In questo momento non sto svolgendo un ruolo politico, la salute non è nè di sinistra nè di destra, è un diritto di tutti. Sto facendo, insieme agli altri colleghi, il sindaco, cioè sto manifestando e tutelando gli interessi dei cittadini».   

«Proseguiremo – ha concluso – in questa battaglia insieme alle altre voci che si stanno levando contro questo piano aziendale e questo modo di concepire la democrazia» ha sostenuto il sindaco «Questo territorio saprà dire di no ad un piano aziendale che di fatto sta smembrando la sanità crotonese».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?