Salta al contenuto principale

La decisione del Riesame su Rappoccio
Il consigliere regionale resta in carcere

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 26 secondi

 

REGGIO CALABRIA - Il Tribunale della libertà di Reggio Calabria presieduto da Filippo Leonardo, a latere Foti e Confortini, ha rigettato la richiesta di detenzione domiciliare per il consigliere regionale Antonio Rappoccio, arrestato lo scorso 28 agosto. Nel corso della giornata di ieri, l’avvocato difensore di Rappoccio, Giacomo Iaria, ha esposto le ragioni a sostegno del provvedimento in favore dell’uomo politico arrestato per associazione a delinquere semplice, corruzione elettorale aggravata, truffa e peculato. In aula, la Procura generale era rappresentata da Francesco Scuderi.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?