Salta al contenuto principale

Oltre trenta tonnellate di sigarette
sequestrate nel porto di Gioia Tauro

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 59 secondi

GIOIA TAURO (Reggio Calabria) - Oltre 30 tonnellate di tabacchi lavorati esteri sono state sequestrate dal gruppo della Guardia di Finanza di Gioia Tauro unitamente all’Agenzia delle Dogane, nel porto della città calabrese. Il carico, proveniente da Dubai (Emirati Arabi) a bordo della M/N «MSC Tomoko» era destinato al porto del Pireo (Grecia) e viaggiava in tre distinti container dichiarati trasportare scatole di cartone. Tutti i containers erano riconducibili agli stessi operatori commerciali: shipper, consegnee e notify party. Il valore della merce sequestrata ammonta a circa 5 milioni di euro. 

I militari della Guardia di Finanza ed i funzionari dello SVAD dell’Agenzia delle Dogane di Gioia Tauro, verificata l'integrità dei sigilli hanno proceduto all’apertura dei container riscontrando, in ognuno di essi, la presenza di un carico di sigarette con marchio «Gold Classic», «Gold Mount super slim», «Gold mount full flavour», «Raguel». Il carico è stato sottoposto a sequestro per contrabbando di tabacchi lavorati esteri ed è stata informata la Procura della Repubblica di Palmi che ha assunto la direzione delle indagini finalizzate ad accertare le responsabilità del traffico illecito.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?