Salta al contenuto principale

Un'auto lo travolge dopo una caduta dalla moto
Inutili i soccorsi: muore a 19 anni in ospedale

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 59 secondi

COSENZA - Si chiamava Mario Petrone, il ragazzo di 19 anni residente a Rende che ieri sera è stato coinvolto in un incidente con la sua moto. Questa mattina è deceduto all’ospedale Annunziata di Cosenza. Le condizioni del ragazzo erano apparse subito gravi ai medici del 118 che lo hanno soccorso subito dopo l’impatto con una Toyota Yaris. Portato in ospedale il diciannovenne ha combattuto tra la vita e la morte fino a questa mattina ed è morto per le ferite riportate e per il forte trauma.

Mario Petrone ieri nel tardo pomeriggio stava viaggiando sulla sua  moto Aprilia su via Cristoforo Colombo nei pressi della rotonda che porta a Settimo. Improvvisamente il ragazzo ha perso il controllo della moto ed è caduto sull’afalto, il conducente della Yaris che proveniva dalla parte opposta non è riuscito ad evitarlo. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri del comando di Rende per i rilievi. Adesso, sulla morte del giovane di Rende, la Procura ha aperto un fascicolo di inchiesta, un atto dovuto per fare chiarezza sulla dinamica delll’incidente e su eventuali responsabilità.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?