Salta al contenuto principale

Morto il boss di Locri Nicola Cataldo
Il questore vieta i funerali pubblici

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

LOCRI (Reggio Calabria) - Si sono svolti stamane, a Locri, in forma privata, i funerali di Nicola Cataldo 80 anni, deceduto, per cause naturali, lo scorso 2 ottobre. Cataldo è indicato dagli inquirenti come esponente dell’omonima cosca della 'ndrangheta di Locri e ed ex sorvegliato speciale di pubblica sicurezza. Il Questore di Reggio Calabria, Guido Nicolò Longo, a garanzia dell’ordine e della sicurezza pubblica, ha disposto il divieto dei funerali in forma solenne, con la partecipazione alle esequie solo dei più stretti congiunti. La decisione – si fa sapere dalla Questura – è stata presa a conferma della linea già adottata in analoghe occasioni. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?