Salta al contenuto principale

Verso la chiusura, le udienze di Rossano
si spostano al tribunale di Castrovillari

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 38 secondi

CASTROVILLARI – I giudici del tribunale di Rossano, per le udienze fissate dopo il 13 settembre del prossimo anno, stanno già indicando come sede giudiziaria il tribunale di Castrovillari. Questo perché le disposizioni contenute nel testo del decreto legislativo  del 7 settembre 2012, numero 155 sulla “Nuova organizzazione dei tribunali ordinari e degli uffici del pubblico ministero” acquisteranno infatti efficacia decorsi  dodici  mesi dalla data di entrata in vigore del decreto stesso, che è stato pubblicato il 13 settembre scorso.

Il decreto, emanato dal presidente della Repubblica, dichiara «soppressi i tribunali ordinari, le sezioni distaccate e  le procure» tra le quali, appunto quella della città bizantina e prevede che «i magistrati e il personale amministrativo entrino di diritto a far parte dell'organico, rispettivamente, dei tribunali e delle procure della  Repubblica presso il tribunale  cui  sono trasferite le funzioni di sedi di tribunale, di  sezioni distaccate e di procura presso cui prestavano servizio, anche in sovrannumero riassorbibile con le successive vacanze». Dunque, tra un anno esatto nel palazzo di Castrovillari – che per quella data potrebbe avere sede nella nuovissima struttura di viale Camillo Golgi – affluirà tutta l’amministrazione della giustizia di Castrovillari, Rossano, Corigliano , Cassano, Cariati, Acquaformosa, Albidona, Alessandria del Carretto,   Altomonte, Amendolara, Bocchigliero, Calopezzati, Caloveto, Campana, Canna, Castroregio, Cerchiara, Civita, Cropalati,  Crosia, Firmo, Francavilla Marittima, Frascineto, Laino Borgo, Laino Castello, Longobucco, Lungro,  Mandatoriccio, Montegiordano,  Morano  Calabro, Mormanno, Mottafollone, Nocara, Oriolo, Paludi, Papasidero, Pietrapaola, Plataci, Rocca Imperiale, Roseto Capo Spulico, San Basile, San Cosmo Albanese, San Demetrio Corone, San Donato di Ninea, San Giorgio Albanese, San Lorenzo Bellizzi, San Lorenzo del Vallo, San Sosti, Santa Sofia d'Epiro, Sant'Agata di Esaro, Saracena, Scala  Coeli,  Spezzano  Albanese, Tarsia,  Terranova da Sibari, Terravecchia, Trebisacce, Vaccarizzo Albanese, Villapiana. E ciò fa del circondario di Castrovillari uno dei territori giudiziari più grandi d’Italia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?