Salta al contenuto principale

Lamezia, litiga con affittuario e spara
alla saracinesca del proprio locale

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

LAMEZIA TERME (CZ) – Ha litigato con l'affittuario e per vendicarsi ha deciso di sparare contro la saracinesca del magazzino che gli aveva dato in locazione. La polizia di Lamezia Terme lo ha scoperto e denunciato come responsabile del danneggiamento a colpi di arma da fuoco ai anni di una porta in ferro posta a protezione di un magazzino-capannone in via Mascagni della città di cui è titolare. 

Le indagini condotte nell’immediatezza avreberro consentito di ricostruire quanto verificatosi nel pomeriggio del 3 ottobre ed identificare l'autore del danneggiamento in M.A., 36 anni, proprietario del magazzino. L’accertamento della responsabilità per il grave gesto, da ricondurre a dissidi personali con l’affittuario del capannone, ha determinato la denuncia a piede libero per minaccia aggravata e porto abusivo di arma comune da sparo non sussistendo, per l’arresto, il presupposto della flagranza, nonchè il provvedimento amministrativo di ritiro di tutte le armi regolarmente denunciate e detenute dall’uomo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?