Salta al contenuto principale

Ritrova su internet la moto rubata
Lametino fa arrestare il responsabile

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

LAMEZIA TERME (Catanzaro) - Un lavoratore marittimo di Cagliari, di 39 anni, è stato denunciato dai carabinieri della Stazione di Villanova per ricettazione: avrebbe tentato di vendere tramite internet una moto d’acqua che era stata rubata a un uomo di 47 anni di Lamezia Terme. Il calabrese, il 13 settembre scorso, aveva denunciato il furto ai militari dell’Arma e contemporaneamente aveva iniziato a controllare sulla rete i siti di aste e di compravendita. Navigando in uno di questi, pochi giorni fa, ha individuato un annuncio in cui veniva descritta perfettamente la sua moto rubata. L’annuncio era stato pubblicato dal cagliaritano. La vittima del furto lo ha contattato, mettendosi d’accordo per l’acquisto della moto d’acqua. I due si sono accordati sul prezzo, tremila euro, e sul luogo per ritirare la moto, la zona industriale di Elmas. Ma all’appuntamento il calabrese, partito appositamente da Lamezia Terme, si è presentato con i carabinieri che avvenuto lo scambio hanno bloccato il venditore, denunciandolo per ricettazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?