Salta al contenuto principale

Sequestra un anziano per fuggire
Arrestato latitante del clan Bellocco

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

 

ROSARNO - Domenico Gallo, 32enne latitante, è stato catturato questa mattina a Rosarno dai Carabinieri di Gioia Tauro e dai colleghi dello Squadrone Cacciatori Calabria. Il giovane, nato a Taurianova e residente a Rosarno, era ricercato dallo scorso maggio, perché ritenuto responsabile di numerosi reati contro la persona e contro il patrimonio commessi tra il 2000 e il 2010. Gallo deve espiare una condanna a 11 anni, 9 mesi e 17 giorni di reclusione. Il latitante ha tentato la fuga facendo irruzione nell’abitazione adiacente, al civico n. 4 di via Torricelli, a quella in cui si nascondeva. Li ha immobilizzato e costretto al silenzio un anziano pensionato 80enne. L’intervento dei militari dell’Arma ha, però, permesso di trarre in salvo l’ostaggio e contestualmente catturare il latitante, che dovrà rispondere anche dei reati di sequestro di persona e violenza privata. Oltre a Domenico Gallo sono state arrestate due persone per procurata inosservanza di pena. Si tratta di Giuseppina Albanese di 52 anni e Domenico La Ruffa di 23 anni, rispettivamente madre e figlio, proprietari dell’appartamento dove Gallo aveva trovato rifugio. Gallo è ritenuto affiliato alla cosca Bellocco. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?