Salta al contenuto principale

Spara al suo datore di lavoro a Pizzo
Fermato operaio della ditta dei rifiuti

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

PIZZO (Vibo Valentia) - I carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia e della stazione di Pizzo, guidati rispettivamente dal capitano Diego Berlingieri e dal maresciallo Pietro Santangelo, hanno identificato il presunto autore della sparatoria avvenuta nella serata di ieri, a Pizzo, in località Marinella, dove all'interno di un cantiere nautico sono stati esplosi almeno tre colpi di pistola contro l'imprenditore Massimiliano Di Leo, titolare dell'azienda che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti a Pizzo Calabro. A sparare all'imprenditore sarebbe stato un dipendente della stessa azienda addetta alla raccolta dei rifiuti.

 L'imprenditore, che in quel momento era vicino al fratello, titolare della rimessa, è invece uscito illeso. L'indiziato è stato deferito all'autorità giudiziaria e, in particolare, al sostituto procuratore della Repubblica Santi Cutroneo, a seguito di una massiccia attività di riscontro operata dai militari dell'Arma che, dimostrando celerità ed efficienza, in meno di dodici ore hanno acquisito buona parte degli elementi necessari per chiudere il caso. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?