Salta al contenuto principale

Scopelliti: «Lo scioglimento del Consiglio
è stata una decisione politica sbagliata»

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

REGGIO CALABRIA - «Lo scoglimento del Comune di Reggio Calabria ha rappresentato una decisione 'politica' ed una scelta sbagliata». Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, intervenendo alla trasmissione 'Unomattina'.   «La mia amministrazione nasce nel 2002 – ha aggiunto Scopelliti – con la presenza in Giunta come assessori di un colonnello della Guardia di finanza, già comandante provinciale, e di un giovane magistrato reggino. Questo è il segnale che nel 2002 abbiamo dato al territorio. La città in quel periodo ha avuto anche un superprefetto, l’attuale senatore Luigi De Sena, che nei rapporti con la mia amministrazione e il territorio ha dato sempre segnali di grande dialogo e grande confronto».   Secondo Scopelliti, «le fasi successive di gestione del Comune che hanno provocato, di fatto, lo scioglimento sono da riassumere nella relazione della Commissione d’accesso che ha creato in noi imbarazzo a grandi difficoltà perchè lacunosa e caratterizzata da inesattezze ed omissioni molto gravi».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?