Salta al contenuto principale

Barca con immigrati intercettata al largo
e scortata a Reggio: catturati gli scafisti

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

REGGIO CALABRIA – La Guardia di Finanza ha intercettato una imbarcazione con a bordo circa 170 migranti. E' accaduto a largo della costa di Melito Porto Salvo, nel Reggino, quando intorno alle ore 23 due unità navali della Guardia di Finanza hanno "agganciato" un motopeschereccio sul quale viaggiavano un gran numero di immigrati. Le unità delle Fiamme Gialle hanno scortato l’imbarcazione fino al porto di Reggio Calabria, dove nel frattempo è stato allestito un piano per accogliere i profughi.

Al porto hanno lavorato in sinergia la stessa Guardia di Finanza, la Capitaneria di Porto, i Carabinieri e la Polizia di Stato, oltre ai volontari della croce rossa e della protezione civile, che hanno predisposto il cordone di sicurezza per accogliere i migranti ed, eventualmente, soccorrere i feriti. Fortunatamentegli extracomunitati - afghani, pakistani, curdi - erano in buone condizioni di salute. Tra loro 34 bambini e 27 donne. I migranti sono stati trasportati alla struttura sportiva dello «Scatolone», accanto allo stadio di Reggio Calabria, dove sono stati rifocillati. La Guardia di Finanza avrebbe già individuato, tra i migranti, gli scafisti, almeno cinque persone, che sarebbero già state tratte in arresto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?