Salta al contenuto principale

Rapina a portavalori ditta Romano
arrestato il terzo responsabile

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

CROTONE – I carabinieri hanno arrestato a Crotone Giuseppe Ciampà, di 43 anni, con l’accusa di rapina e lesioni personali aggravate. Ciampà è la terza persona a finire in manette per la rapina compiuta il 3 ottobre scorso a Crotone ai danni di un portavalori delle autolinee Romano. L’arresto di Ciampà è stato fatto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Crotone, Franco Guarro, su richiesta del Procuratore della Repubblica, Raffaele Mazzotta, e del sostituto procuratore Gabriella De Lucia.   Gli altri due arrestati per la rapina al portavalori, che nell’occasione fu aggredito e picchiato, sono Rosario Ierardi, di 43 anni, gestore di una paninoteca sul lungomare di Crotone, e Mabrouk Akermi, di 23, dipendente di Ierardi. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?