Salta al contenuto principale

Ancora scosse sismiche nel Cosentino
colpiti il Pollino e la costa tirrenica

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

TRE scosse di terremoto si sono verificate la scorsa notte sul Pollino nell’ambito dello sciame sismico in corso da oltre due anni. La più grave, alle 4.03, è stata di magnitudo 2.8. Le altre due, entrambe alle 3.31 con una differena di pochi secondi, sono state di magnitudo 2 e 2.1. Non si segnalano danni.  L'epicentro è stato rilevato a cavallo tra i comuni lucani di Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore e Rotonda e quelli calabresi di Laino Borgo, Laino Castello e Mormanno. Si tratta, quindi, della stessa area soggetta allo sciame sismico che ha portato il 26 ottobre a registrare una scossa di magnitudo 5.

Ma non è l'unica zona della Calabria a ballare: un’altra scossa di terremoto è stata registrata alle 9.01, aveva magnitudo 2.2 e l'epicentro è stato individuato sotto al mare al largo della costa tirrenica cosentina, in prossimità dei territori di Amantea, Fiumefruddo Bruzio, Belmonte Calabro, Falconara Albanese

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?