Salta al contenuto principale

Chiudono tratti dell'A3 nel Cosentino e nel Reggino
Programmate deviazioni sulle strade secondarie

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 0 secondi

DISAGI in vista per chi dovrà viaggiare sull'autostrada A3 nei prossimi giorni. Chiusure temporanee si aggiungeranno nel tratto cosentino e in quello reggino ai cantieri fissi. Dalle ore 7 di venerdì 16 novembre alle ore 18 di mercoledì 28 novembre 2012 saranno effettuate chiusure alternate delle carreggiate nord e sud, in un tratto di 5,3 chilometri compreso tra gli svincoli di Spezzano Terme–Tarsia Nord e Tarsia sud: «Il provvedimento – è scritto nella nota dell'Anas – si rende necessario per consentire i lavori di pavimentazione drenante, nell’ambito della realizzazione della nuova autostrada. Nelle ore di chiusura il traffico veicolare sarà deviato sulla carreggiata opposta, predisposta a doppio senso di circolazione».

 

L’Anas comunica anche che dalle ore 5 alle ore 22 di domenica 18 novembre sarà chiuso al traffico il tratto compreso tra gli svincoli di Bagnara-Sant'Elia e Campo Calabro, in entrambe le direzioni, tra i km 408 e 433,800. Più complicata, in questo caso, la gestione del traffico. 

Per effetto della chiusura restano infatti interdette al traffico veicolare le rampe di ingresso in direzione Reggio Calabria degli svincoli di Bagnara, Scilla e Santa Trada e le rampe di ingresso in direzione Salerno degli svincoli di Campo Calabro, Villa San Giovanni e Scilla. Nelle ore di chiusura i veicoli leggeri diretti a Salerno verranno deviati allo svincolo di Campo Calabro, proseguiranno lungo la statale 18 “Tirrena Inferiore” e rientreranno in A3 allo svincolo di Bagnara, in direzione nord. I veicoli leggeri in direzione Reggio Calabria verranno deviati con uscita allo svincolo di Bagnara, proseguimento lungo la strada statale 18 e rientro in A3 allo svincolo di Villa San Giovanni in direzione Reggio Calabria. 

I mezzi pesanti in ingresso allo svincolo di Campo Calabro in direzione Salerno si immetteranno in autostrada in direzione Reggio Calabria, con proseguimento lungo la strada statale 106 “Jonica” e successivamente lungo la statale 682 “Ionio–Tirreno”, con rientro in A3 allo svincolo di Rosarno (km 383,000), in direzione Salerno. I mezzi pesanti diretti a Reggio Calabria verranno deviati con uscita allo svincolo di Rosarno, proseguiranno lungo la strada statale 682 “Ionio–Tirreno” e successivamente lungo la SS106 “Jonica” fino a Reggio Calabria. Il traffico veicolare proveniente da Reggio Calabria e diretto in Sicilia verrà deviato con uscita allo svincolo di Campo Calabro e proseguimento lungo la strada provinciale Zona Industriale Campo Calabro-Villa San Giovanni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?