Salta al contenuto principale

Uccise la cognata a Scafati
arrestato latitante serbo

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 29 secondi

SCALEA (CS) - Un latitante, Niko Hametovic, 28 anni, di nazionalità serba, è stato arrestato dai carabinieri a Scalea. In manette è finito anche un albanese, Kledy Gjeleshi, 34 anni, accusato di favoreggiamento. Hametovic era ricercato dal giugno 2011 dopo che era stato condannato a 21 anni di reclusione perchè ritenuto responsabile di aver ucciso la cognata a Scafati. Il latitante, che viveva secondo quanto appurato dagli inquirenti, in una abitazione a Scalea, all’arrivo dei carabinieri si è nascosto nel letto del figlio ma il tentativo di nascondersi è stato inutile e i carabinieri lo hanno trasportato in carcere.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?