Salta al contenuto principale

Cosenza prepara il Giro d'Italia
I ciclisti tra le statue del Mab

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 3 secondi

 

COSENZA - Comincia a mettersi in moto la macchina organizzativa per la tappa cosentina della prossima edizione del Giro d’Italia, la 96ma della corsa rosa, in programma dal 4 al 26 maggio 2013. Cosenza sarà sede della partenza della tappa che dal capoluogo bruzio porterà la carovana ciclistica a Matera l’8 maggio del 2013.

 

Nel pomeriggio di oggi nel salone di rappresentanza di Palazzo dei Bruzi si è tenuto un primo vertice operativo con una delegazione del comitato organizzatore, incaricato di effettuare a Cosenza i primi sopralluoghi per decidere gli aspetti logistici legati alla corsa e per mettere a punto il programma relativo alla tappa.

 

A capo della delegazione sopralluoghi del Giro d’Italia, l’ex ciclista Stefano Allocchio, professionista dal 1985 al 1992, vincitore di quattro tappe del giro, di una tappa al giro di Spagna (la Vuelta) e per cinque volte campione italiano su pista.

 

E' stato comunicato che la tappa partirà alle 12,30 da Piazza dei Bruzi. In realtà il chilometro zero è fissato su viale Giacomo Mazzini, ma prima i corridori sfileranno davanti al municipio poi saliranno nella città vecchia percorrendo Via Sertorio Quattromani, Ponte Mario Martire, Corso Telesio, Piazza Duomo, Piazza XV Marzo, via Paradiso fino alla Fontana dei 13 canali per poi ricongiungersi, attraverso il Ponte Mancini a via Romualdo Montagna. Da Piazza Riforma i corridori guadagneranno via Sempione e poi, percorrendo in senso opposto a quello di marcia Viale Trieste, arriveranno a Corso Mazzini. Facendo lo slalom tra le statue del MAB, arriveranno in Piazza Carlo Bilotti e da qui a Piazza Zumbini. Subito dopo imboccheranno Viale Mancini in direzione Rende, prima di lasciare la città.

 

In Piazza Cenisio, alle spalle del Comune, sarà collocato un primo villaggio della corsa destinato ad invitati e sponsors. I bus delle squadre troveranno sistemazione intorno al Centro Commerciale “I Due Fiumi”. Un secondo villaggio (il Villaggio Open), destinato al pubblico, sarà allestito in Corso Umberto.

 

La delegazione del Giro d’Italia ha anche anticipato che sarà allestito un vero e proprio palinsesto di attività per intrattenere il pubblico e che sono state studiate alcune iniziative, ricomprese sotto il titolo “Bici Scuola” che coinvolgeranno le scuole del territorio. Le due classi delle scuole primarie che risulteranno vincitrici vivranno l’evento del passaggio del giro in città dal mattino fino a quando la carovana non avrà lasciato Cosenza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?