Salta al contenuto principale

Acqua non potabile in 4 quartieri
A Catanzaro lo stop dopo le analisi

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

CATANZARO –  Il sindaco Sergio Abramo con una propria ordinanza ha vietato l’utilizzo dell’acqua per scopo potabile della rete comunale dei quartieri Piterà, Janò, Pontegrande e Bambinello Gesù. Il provvedimento è stato emesso a seguito della nota del Dipartimento di Prevenzione igiene degli alimenti dell’Asp che ha proposto al sindaco, un provvedimento a tutela della salute pubblica. 

L'Asp fa riferimento a campioni di acqua destinati a consumo umano prelevati dall’Arpacal alla fontana pubblica posta in via Vitale nel quartiere di Pontegrande. Campioni che hanno dato esito sfavorevole all’utilizzo del liquido. Quindi, in attesa  dei risultati che ne attestano la conformità, il sindaco Abramo ha disposto, precauzionalmente, il provvedimento di non utilizzo dell’acqua a tutela della salute pubblica nei quartieri: Piterà, Janò, Pontegrande e Bambinello Gesù serviti dalla rete dalla quale attinge il punto di campionamento di via Vitale. Della problematica è stato anche informato il Responsabile del servizio idrico integrato del Comune e il Comando di polizia municipale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?