Salta al contenuto principale

Blitz dopo gli scontri al corteo degli "indignati"
C'è anche un cosentino tra i cinque coinvolti

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

COSENZA - C'è anche un cosentino, tra le cinque persone coinvolte questa mattina nell'ambito di un'operazione della Digos e del Ros di Roma. Si tratta di Gaetano Azzinnaro, 31 anni. Nei suoi confronti è stato emesso un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Complessivamente si tratta di cinque provvedimenti emessi dal Gip del Tribunale di Roma a carico di altrettante persone, ritenute vicine agli ambienti anarchici, antagonisti e di tifoserie violente, ritenuti responsabili di “devastazione e saccheggio e resistenza a pubblico ufficiale" nel corso degli scontri avvenuti a Roma il 15 ottobre 2011, in occasione della manifestazione degli 'indignati'. 
Le esecuzioni dei provvedimenti, oltre che a Cosenza, sono avvenute a Roma, Savona, Milano . L'operazione, coordinata dal pool antiterrorismo della procura della Repubblica di Roma, costituisce la prosecuzione delle indagini che tra il 15 ottobre 2011 e il 20 aprile 2012 aveva già coinvolto circa 40 persone. Alla base dei provvedimenti restrittivi le risultanze dei riscontri fotografici della polizia scientifica e il pericolo di reiterazione dei reati, così come rilevato dal Gip del tribunale di Roma. Contemporaneamente, su disposizione della stessa procura della Repubblica, sono in corso di esecuzione diverse perquisizioni locali e personali.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?