Salta al contenuto principale

Unical, eletti i rappresentanti degli studenti
che siederanno in cda e senato accademico

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 1 secondo

ARCAVACATA DI RENDE (CS) - I due posti in consiglio d'amministrazione  li conquistano le liste "Rinnovamento è futuro" e "Athena" e vanno a Antonio De Turzi e Raffaele Leuzzi. Al senato, invece, doppio senatore in bilico per Athena, uno per "Rinnovamento è futuro" (che ha conteso fino alla fine il secondo seggio ad Athena), uno "Cuore-I think": ad aggiudicarseli, rispettivamente, Fernando Militerno (Athena), Antonio Verano (Athena), Roberto Ceravolo (Rinnovamento è futuro), Antonio Alessio (I think).

Sono i risultati delle elezioni studentesche all'Università della Calabria che hanno visto nelle giornate tra ieri e oggi presentarsi ai seggi 9.400 ragazzi, un numero comunque significativo, se si considera che non era previsto il voto per facoltà e corsi di laurea, in genere più partecipato.

Intanto, nota di colore, Athena, appoggiata anche dall'ex rappresentante degli studenti nel Cda Luca Palmieri, festeggia con organetto, tamburelli e tarantelle esclusivamente reggine. "Rinnovamento è futuro" festeggia la vittoria al CdA con musica da discoteca. Pianti e musi lunghi da "Cuore-i think" per la sconfitta al Cda. E la nota di rilievo è che dopo anni D'Acri e i "Guccioniani" sono rimasti fuori dalla stanza che conta, nonostante la massiccia campagna elettorale anche ad urne aperte. Controverso, infine, conferma le previsioni attestandosi sui mille voti.

In ogni caso, la rappresentanza è stata profondamente rinnovata. Ma già le liste presentate permettevano di anticipare questa prospettiva. Tra accordi e alleanze sono rimaste in campo la lista Athena, rappresentata nel CdA uscente da Domenico Cambrea ed espressione dell'associazione Alfa, la lista del collettivo “Ateneo controverso”, quella di “Rinnovamento è futuro” e “I think”. “Rinnovamento è futuro” invece viene fuori dalla fusione tra Università futura (la lista che ha espresso Ferenc Macrì) e una “rinnovata” Rdu, nell'ambito di un cartello elettorale più ampio che ha riscosso anche la condivisione dell'associazione Aurora o di Studenti universitari. È il gruppo che gode dell'appoggio ufficiale del Pd e dei Giovani democratici, visto che in lista schiera il segretario provinciale dei Gd (Michele Rizzuti) e Alessandro Alessio. È sparito anche il simbolo della lista “Cuore” di Emilio (consigliere d'amministrazione uscente) e Angelo D'Acri. Il gruppo, che al suo interno esprime anche Icu (Impegno cattolico universitario), ha sposato programma e simbolo di “I think”, la lista messa su da Gallelli e Ritacco dopo la fuoriuscita da Controverso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?