Salta al contenuto principale

Lamezia Terme, spari contro l'auto
di un noto avvocato penalista

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

LAMEZIA TERME - Nella notte del 28 novembre ignoti hanno esploso alcuni colpi di pistola attraverso il cancello della abitazione dell'avvocato penalista di Lamezia Terme Leopoldo Marchese contro l'auto di quest'ultimo parcheggiata nel vialetto della casa posta in localita Marinella, il legale questa mattina ha sporto denuncia presso il comando della Guardia di Finanza che ha aperto un fascicolo di indagine, indagini che sono state avviate anche dalla polizia. Marchese in questo momento è impegnato in diversi processi importanti alle cosche lametine.

In particolare è il difensore di Michele Dattilo nel processo che vede quest'ultimo imputato per l'omicidio Villella e di Giovanni Governa, l'ex collaboratore di giustizia sotto processo in corte d'assise per concorso in omicidio nel caso della morte dell'imprenditore Antonio Perri. Inoltre, attualmente difende diversi indagati dell'operazione Medusa condotta contro il clan Giampà egemone nel territorio lametino. L'intimidazione, ma al momento non si sa se le cose sono collegate, è avvenuto il giorno dopo dell'ultima udienza del processo contro Dattilo.

Marchese, da parte sua, avrebbe dei sospetti sul possibile responsabile dell'intimidazione e ha lasciato intendere che si tratterebbe di una vicenda legata a uno dei processi nei quali è impegnato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?