Salta al contenuto principale

Slitta la sentenza per padre Fedele
Il processo si chiude il 17 dicembre

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

CATANZARO - Slittano le ultime arringhe difensive per il processo d’appello che vede imputati padre Fedele Bisceglia ed il suo segretario Antonio Gaudio, condannati in primo grado per violenza sessuale nei confronti della suora. Stamane la Corte d’appello di Catanzaro, dopo lo svolgimento di altri procedimenti, ha deciso di rinviare il processo al 17 dicembre quando ci saranno le arringhe dei difensori di Gaudio e la sentenza. L’ex frate era presente nell’aula della corte d’appello.
Nell’udienza del 18 ottobre scorso il sostituto procuratore generale, Raffaela Sforza, aveva chiesto la conferma della sentenza di primo grado nei confronti dei due imputati. Nel luglio dell’anno scorso padre Fedele è stato condannato a nove anni e tre mesi di reclusione e Antonio Gaudio a sei anni e tre mesi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?