Salta al contenuto principale

Lamezia, bomba distrugge una Fiat 600
che era parcheggiata nei pressi del centro

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

LAMEZIA TERME - Una bomba ha ridotto in un ammasso di lamiere una fiat 600 intorno alle 18.40 di stasera. L'ordigno è stato fatto esplodere nel momento in cui l'auto era in sosta davanti a una macelleria in via della Vittoria, una strada a sud della città non molto distante dal centro e comunque trafficata e dove insistono numerose abitazioni. In quel momento nel locale (che si trova sottostante una palazzina a due piani di cui al primo abita il proprietario dell'autovettura) oltre ai titolari c'erano alcuni clienti. Nessun ferito però ma tanta paura per la violenta esplosione e per i pezzi dell'auto scaraventati anche a parecchi metri di distanza. L'auto è risultato essere di proprietà di un uomo, genitore di un pregiudicato. A.V. indagato a giugno scorso nell'operazione Medusa contro il clan Giampà. Proprio oggi è iniziato il processo contro i 37 fra boss e affialiati alla cosca. Non si esclude che l'episodio possa avere un collegamento. Sul posto i vigili del fuoco ed i carabinieri che conducono le indagini.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?