Salta al contenuto principale

La discarica di Pianopoli non chiuderà
Le rassicurazioni del commissario Speranza

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

CATANZARO – La discarica di Pianopoli non chiuderà il 18 dicembre prossimo. Lo rende noto il Commissario delegato per il definitivo superamento del contesto di criticità nel settore dei rifiuti solidi urbani nel territorio della regione Calabria, Vincenzo Speranza, che ha concordato la prosecuzione della normale attività direttamente con il presidente della società Daneco. L’Ufficio del Commissario, inoltre, comunica che «proprio questa mattina è stato emesso l'ordinativo di pagamento di un altro milione di euro alla società Daneco, come da accordi per il completamento del pagamento di una parte del piano di rientro del debito. Con l'occasione, ancora una volta, il Commissario – si legge - invita i Comuni totalmente inadempienti ad effettuare i pagamenti delle rate per il conferimento dei rifiuti solidi urbani e, di conseguenza, mettere questo ufficio nelle condizioni di mantenere gli impegni presi con diverse aziende ed evitare il collasso del sistema, che causerebbe seri rischi di impatto ambientale, per l’igiene e la salute pubblica. In tal senso, c'è da registrare che, nonostante le innumerevoli difficoltà, tutti i capoluoghi di provincia stanno regolarmente pagando le rate, ad esclusione del Comune di Cosenza, nonostante le numerose diffide e con grande meraviglia del Commissario. Alla stessa stregua, il Comune di Soverato. L'auspicio del Commissario – si legge inine – è che anche questi enti, nel più breve tempo possibile, paghino le rate concordate con l’Ufficio, contribuendo così concretamente alla funzionalità del sistema».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?