Salta al contenuto principale

Bimbo di 4 anni prova ad arrampicarsi sul tetto
Salvato dai carabinieri: era rimasto solo in casa

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

MOTTA SAN GIOVANNI (RC) - Un bimbo di 4 anni è stato salvato dai carabinieri che lo hanno tratto al sicuro mentre cercava di raggiungere un tetto dal balcone di casa, a un'altezza di circa 5 metri. E' accaduto a mezzogiorno nella frazione Lazzaro di Motta San Giovanni, nel Reggino. I militari dell'Arma hanno notato dalla strada che il bimbo, aiutandosi con una sedia, aveva già scavalcato la ringhiera del balcone dellíappartamento, al terzo piano, in cui vive con la famiglia, e tentava di raggiungere una tettoia di un ballatoio a fianco dello stabile. Immediatamente i miliari sono intervenuti, sono riusciti a entrare nell'appartamento e raggiunto il balcone hanno tratto in salvo il bimbo.

Si è cosÏ appurato che la madre, C.M.C., una rumena di 24 anni, mentre il marito, operaio, era assente per lavoro, era uscita di casa per andare da un parente che abita nella stessa strada, lasciando da soli nell'appartamento i due figli, di 2 e 4 anni. Quest'ultimo aveva pensato  di ingannare il tempo dando sfogo alle doti di equilibrista in erba, fortunatamente fermato in tempo dal tempestivo intervento dei carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo, diretta dal capitano Gennaro Cascone, che hanno scongiurato pericoli per il piccolo, che avrebbe potuto fare un volo di 5 metri. La madre, una volta rintracciata, è stata denunciata per abbandono di minori

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?