Salta al contenuto principale

Prima si sposa poi finisce in carcere
Arrestato calabrese per spaccio di droga

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 23 secondi

REGGIO CALABRIA - Subito dopo la cerimonia nuziale è stato arrestato dalla polizia di Messina per spaccio di droga e dovrà scontare due anni e mezzo di carcere. È accaduto a un calabrese di 41 anni, Francesco Soriano, da tempo residente nella città dello Stretto. Gli agenti hanno atteso che si concludesse il ricevimento, seguito alla funzione religiosa, e poi gli hanno messo le manette ai polsi tra l’incredulità dei familiari e, soprattutto, della sposa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?