Salta al contenuto principale

Abuso d'ufficio, a Bova Marina
indagati ex sindaco e consiglieri

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

REGGIO CALABRIA – L'ex sindaco di Bova Marina Giovanni Mario Squillaci e otto consiglieri comunali di maggioranza sono indagati per abuso d’ufficio in concorso. I nove esponenti politici i indagati dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria hanno ricevuto un avviso di garanzia contestualmente alla notifica dell’avviso delle conclusione delle indagini, per avere votato in consiglio comunale la non esecutività della sentenza di reintegro nelle funzioni di consigliere di Giuseppe Panzera, dichiarato decaduto illegittimamente.

Il Tribunale di Reggio Calabria aveva reintegrato Panzera con effetto immediato, ma l’organo consiliare non aveva tenuto in conto la pronuncia «immediatamente esecutiva» apposta in sentenza. Secondo l'accusa, l’ex Sindaco Squillaci temeva che Panzera potesse provocare un «ribaltone politico», poi realmente verificatosi, ed avrebbe pertanto agito per impedirne l’ingresso in consiglio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?