Salta al contenuto principale

Bankitalia mette in vendita le sue sedi
Quella di Cosenza vale più di 5 milioni

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

COSENZA – E' iniziata la seconda fase di dismissioni del patrimonio immobiliare della Banca d’Italia. Nel secondo lotto di abitazioni messe in vendita, costituito da 63 complessi residenziali in diverse città per un valore complessivo di 408 milioni di euro, è stata inserita l’ex filiale di corso Umberto I a Cosenza.   Si tratta di un edificio su tre piani e un piano seminterrato, a forma di «u», che si estende su una superficie complessiva di oltre 5.500 metri quadrati. L’immobile, in buono stato di manutenzione e rifinito all’interno con materiali di pregio (marmo e granito per i pavimenti), è sottoposto a tutela della Soprintendenza dei beni architettonici e storici della Calabria e ha un prezzo a base d’asta di 5 milioni e 424 mila euro.  

Fra gli immobili messi in vendita, per lo più ex filiali e immobili cielo-terra con una superficie totale di circa 240 mila metri quadri, c'è anche il Salone Margherita a Roma, sede del teatro «Il Bagaglino». La vendita avverrà attraverso procedura di asta pubblica e il termine ultimo per la presentazione di un’offerta irrevocabile di acquisto è fissato al 19 aprile 2013. Si tratta della stessa procedura utilizzata per il primo lotto, che interessava 12 residenze, tra cui altri tre immobili a Cosenza: due abitazioni in via Cattaneo, al quarto e quinto piano, con prezzi a base d’asta rispettivamente di 360 mila e 414 mila euro, e un appartamento in via degli Alimena, con prezzo a base d’asta di 306 mila euro.   Il bando è scaduto il primo ottobre e nessuna offerta è stata ritenuta in linea con le richieste. I servizi propedeutici alla vendita saranno curati dal raggruppamento temporaneo di imprese Rti Colliers International Italia Spa – Exitone spa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?