Salta al contenuto principale

Casignana, riesplode l'emergenza rifiuti
dimostranti bloccano la discarica

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

CASIGNANA (RC) - I componenti del Comitato «no alla discarica di Casignana», stamani, hanno iniziato il sit-in di protesta nella frazione Pardesca di Bianco, occupando la sede stradale e bloccando la circolazione dei mezzi pesanti obbligati a percorrere quel tratto di strada per raggiunegere la discarica . I camion che trasportano i rifiuti solidi urbani di numerosi comuni della locride, sotto una pioggia incessante, si sono messi in colonna formando così una fila lunghissima. Un blocco che, come hanno assicurato i componenti del comitato, continuerà ad oltranza. I componenti del comitato (stante anche il recente sopralluogo dell’Arpacal che ha prescritto alcuni interventi per la messa in sicurezza del sito e da effettuare anche con una certa urgenza) chiedono l'immediata chiusura del sito di Casignana, la sua messa in sicurezza ed il ridimensionamento delle quantità autorizzate di rifiuti da scaricare nel sito, visto che attualmente a Casignana vengono scaricati i rifiuti di molte altre cittadine della provincia tra cui la stessa Reggio Calabria

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?