Salta al contenuto principale

Preoccupa il fenomeno "vacche sacre"
Appello da Cittanova alle istituzioni

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

CITTANOVA (Reggio Calabria) - «Sull' annosa vicenda dei bovini vaganti è tempo di assumere provvedimenti concreti». Ad affermarlo il sindaco di Cittanova, Alessandro Cannatà, in una missiva inviata questa mattina agli indirizzi del presidente della Provincia di Reggio Calabria, Giuseppe Raffa, e al prefetto di Reggio Calabria, Vittorio Piscitelli. Il fenomeno delle "vacche sacre", così chiamate perchè spesso gli animali fanno capo ad esponenti della 'ndrangheta, è antico. Nella lettera Alessandro Cannatà chiede «fino a quando gli incidenti stradali causati da animali allo stato brado dovranno andare avanti prima di assumere iniziative decise? E fino a quando gli agricoltori dovranno subire danni economici e alla persona?». Auspicando un celere riscontro alle preoccupazioni per la sicurezza di automobilisti e agricoltori, il sindaco di Cittanova propone due direttrici di intervento: «allontanare definitivamente i bovini dalle aree a rischio e mettere in sicurezza le strade provinciali con recinzioni adeguate».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?