Salta al contenuto principale

Tagliavano legna in terreno comunale
Arrestate quattro persone nel vibonese

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

VIBO VALENTIA . Quattro persone sono state arrestate in flagranza di reato per furto aggravato e danneggiamento, in violazione della legge regionale sulla tutela e valorizzazione degli alberi monumentali e della flora spontanea autoctona della Calabria. Si tratta di Luciano Franzoni, 34 anni, Nicola Franzoni 42, noti alle forze dell'ordine, di Famica Romica, 41 anni, romeno, anch'egli noto agli inquirenti, e di Eugenia Boghian, romena, 46. 

L'arresto è avvenuto a Cessaniti nel pomeriggio di ieri. I carabinieri d li hanno sorpresi mentre erano intenti a tagliare degli alberi d'ulivo in un terreno di pertinenza comunale, sito nella frazione Favelloni. Sequestrati circa 6 quintali di legna appena tagliata e un camion utilizzato per il trasporto del materiale. Espletate le formalità  di rito, i quattro sono stati arrestati e posti agli arresti domiciliari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?