Salta al contenuto principale

Funzionario dell'Asp di Catanzaro
assolto dal reato di abuso di ufficio

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

CATANZARO - Il gup di Catanzaro ha assolto il direttore dell’Unità operativa di Igiene e sanità pubblica dell’Asp di Catanzaro, Giuseppe de Vito, accusato di abuso d’ufficio e omissioni di atti d’ufficio in base alla denuncia di due tecnici della prevenzione. Lo rende noto l’Asp in un comunicato. «Sono ovviamente felice – ha sostenuto de Vito – per la sentenza emessa dal Tribunale. La scelta del processo abbreviato, con la conseguenza di rinunciare a prerogative importanti nell’economia difensiva propria del rito ordinario, nasce dall’assoluta convinzione della legalità e della correttezza del mio operato. Ho sempre svolto il mio lavoro con serietà, competenza e passione nell’esclusivo interesse dell’Azienda sanitaria e non è piacevole subire le ripetute falsità pubblicate sui giornali che certamente hanno danneggiato la mia immagine e la mia attività lavorativa. I miei legali sono già a lavoro per valutare eventuali richieste di risarcimento». «Oggi, dopo la sentenza – ha concluso de Vito – sento il bisogno di ringraziare gli amici ed i collaboratori che hanno sempre creduto nella mia innocenza». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?