Salta al contenuto principale

Bomba davanti l'azienda del sindaco di Pianopoli
Bottiglia incendiaria per un ristorante lametino

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

LAMEZIA TERME - Un ordigno è esploso intorno alle 23 di ieri davanti il cancello della Metalgi, una ditta che si occupa della lavorazione di rifiuti ferrosi. L'impianto ubicato in via Berlinguer è di proprietà del sindaco di Pianopoli, Gianluca Cuda, socio insieme alla sorella Valentina. Sul posto si sono recati i carabinieri di Pianopoli che stanno indagando sull'episodio. Non è la prima volta che il sindaco del Comune del Lametino subisce un'intimidazione. Qualche anno fa infatti gli fu incendiata l'autovettura. 

E sempre nella serata del giorno di Santo Stefano, intorno alle 23.35 una bottiglia incendiaria è stata fatta esplodere in via D'Ippolito a Lamezia davanti un ingresso laterale del ristorante La Madonnina che si affaccia sul centralissimo corso Numistrano. L'esplosione ha causato lievi danni ad una parte del gazebo esterno del ristorante che in quel momento era chiuso. Del caso se ne sta occupando la polizia di Stato che sta indagando su più fronti. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?