Salta al contenuto principale

Armi modificate in casa a Reggio
Denunciato un uomo incensurato

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

REGGIO CALABRIA - Un uomo incensurato di 51 anni, Giuseppe Pedà, è stato arrestato dai carabinieri in flagranza di reato per detenzione illegale di armi modificate e munizioni. È accaduto ieri nella tarda serata a Reggio Calabria, quando i militari del Nucleo operativo e radiomobile hanno effettuato una perquisizione, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno delle rapine, nell’abitazione dell’uomo, in via San Giuseppe traversa privata.
I militari hanno rinvenuto all’interno dell’abitazione una pistola a salve marca Valtro modello Ap92Army cal. 35 gr., ma di fatto modificata in arma comune da sparo mediante asportazione del tappo rosso, nonchè foratura e fresatura della canna; e 46 cartucce cal. 9 x 21 glf e 6 cartucce calibro 40 sw. L’uomo, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?