Salta al contenuto principale

Tenta di rubare cavi di rame dalla rete elettrica
Disoccupato muore folgorato dall'alta tensione

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

LAMEZIA TERME (CZ) – Un allarme sul pannello della centrale di controllo dell'Enel: una spia che lampeggia per segnalare un guasto a Lamezia Terme. Ma la squadra di tecnici che arriva sul posto scopre una situazione molto più grave: un uomo è rimasto folgorato mentre stava tentando di rubare alcuni cavi di rame. I soccorsi sono stati inutili: per lui non c'era più nulla da fare.

La vittima, G.M., aveva 49 anni ed era già noto alle forze dell’ordine per piccoli reati. Era un operaio disoccupato e lascia la moglie. Per rimediare qualche soldo stava cercando di portare via i cavi di rame per poi rivenderli. Ma l'operazione gli è stata fatale: secondo una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri, intervenuti sul posto, aveva già tranciato due cavi elettrici da un traliccio e si stava accingendo a tranciare il terzo quando ha ricevuto una scarica elettrica che lo ha ucciso. A terra c'erano arrotolate le due matasse che voleva portare via.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?