Salta al contenuto principale

Anche il 2013 inizia con sangue sull'asfalto
Una vittima nel Crotonese e una a Cassano

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

DUE vittime, due distinti incidenti, entrambi nella notte di capodanno. Una scia di sangue che collega il 2012 al 2013. Un cittadino romeno, Jonel Parus, 32 anni, è morto e due suoi connazionali sono rimasti feriti in un incidente stradale accaduto la scorsa notte sulla statale 106 jonica, ad Isola Capo Rizzuto. E una donna di 47 anni, Maria Costanza, ha perso la vita tra Cassano e Castrovillari.

L'INCIDENTE DEL CROTONESE - Parus, che è morto sul colpo, viaggiava a bordo di una Ford Mondeo che, per cause in corso d’accertamento, è finita fuori strada. Uno dei due feriti è grave ed è stato ricoverato con prognosi riservata nell’ospedale di Crotone. I rilievi sono stati fatti dai carabinieri che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell'accaduto.

LA VITTIMA DI CASSANO - L'altro incidente è avvenuto invece in provincia di Cosenza. Maria Costanza, di Cassano Joniostava guidando lungo la provinciale che lega contrada Cammarata di Castrovillari con località Garda di Cassano. L'auto, una Pegeout 207, per cause ancora in fase di accertamento è uscita fuori strada finendo nei campi che fiancheggiano la carreggiata. La donna che tornava da Castrovillari verso la sua abitazione nella frazione Doria di Cassano, è morta sul colpo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?